La pestilenza

Il 5 giugno del 1468 fu una grande pestilenza in Parma la quale multiplicò nelle feste di Pasqua Rosata – 5 giugno – in modo che furono serrate le botteghe, e durò tutta l’estate. Morirono più di diecimila persone tra dentro e fuora e nacque l’erba grande in sulla Piazza e per le contrade perché non appariva alcuno! E andò molta gente ai Casoni a S. Leonardo e durò per tutto il prossimo mese di Ottobre.

(da 35 anni, il meglio del Lunario parmigiano)