Giorgio Capelli

 

Giorgio Capelli 74 anni, nato e vissuto a Parma, insegnante per trent’anni di educazione tecnica alle scuole medie e consulente dal 1965 del trattamento delle acque civili e industriali. Dal 1962 suona la chitarra e canta nel complesso degli Snakes che si esibisce da oltre 6 anni l’ultimo giovedì di ogni mese al palco di Marano nel locale pizzeria ristorante per gli amanti e nostalgici dei famosi anni sessanta e dove si propone la musica che li aveva visti protagonisti delle serate del king Club, Napoleon, la raquette, la capannina, e tanti altri locali della nostra regione. Da molti anni si diletta a scrivere testi in dialetto parmigiano su personaggi
di fantasia e ha utilizzato settanta canzoni anni sessanta, come base musicale, per creare in dialetto parmigiano dei simpatici testi che rappresentano dei personaggi tipici della nostra parmigianità. Come Snakes abbiamo inciso un CD in dialetto parmigiano nel 2000 e adesso sta per uscire una nuova proposta dove ci sarà la produzione di musica in dialetto anni sessanta sia dell’originale che di quello inciso il mese di aprile di quest’anno. Sono da due mandati vicepresidente vicario della Famija Pramzana, e faccio parte del direttivo della Consulta per il dialetto Parmigiano. Sono un collezionista di testi, poesie, articoli, sulla parmigianità.

Capelli è dotato di sensibilità e di una notevole capacità-creatività di scrittura. Ama scrivere di argomenti di vario genere,  seri, divertenti e altro. Un esempio è questo pezzo che segue intitolato Al bal ‘dla vìtta 

AL BAL DLA VITTA –Giorgio capelli

“AL PONT ÄD MEZ”

Un’altra passione di Capelli sono le ricerche di fatti e documenti d’epoca. Le dieci pubblicazioni che presto saranno inserite  sono frutto della sua ricerca sui vecchi numeri del periodico della Famija Pramzan “Al pont äd Méz  nato nel 1951 che di modestissima entità all’inizio, col passare del tempo ha raggiunto una decorosa veste. Al periodico hanno collaborato, o ne sono stati direttori: Baldassarre Molossi, Aristide Barilli, Fulvio Ferrari, Bruno Campanini, Flavio D’Angelo, Mario Milli, Tiziano Marcheselli, Carlo Fantoni, Ubaldo Delsante, Giuseppe Marchetti, Maurizio Schiaretti, Orazio Campanini, Giancarlo Mezzadri, Lorenzo Sartorio e attualmente Gianluca Zurlini.sul quale hanno scritto personaggi quali; Giorgio Torelli, Guglielmo Capacchi, Arnaldo Barilli, Valdo Bianchi e tanti altri.

Cliccare sui titoli per leggere i pezzi già pubblicati sul “AL PONT ÄD MEZ” 

ANCHE IL DIALETTO E’ LINGUA –  è un testo molto importante per comprendere meglio la storia e l’evoluzione del nostro dialetto. –  ‘OSPEDALE VECCHIO di Maria Ortensia Banzola – RICORDO DEL FORO BOARIO di Alberto Bertacchini – PARMIGIANO -REGGIANO – STORIA ED EVOLUZIONE di Antonio Domenichini –ALFREDO ZERBINI di O.C.-ilovepdf-compressed –LA BANDA DEL GERLO di Giovanni Reverberi – LA BAIA DEL RE -CAPANNONI -di Leyla Rocchi Madoni – LA PODEN’NA di Alberto Bertacchini – IL CAMPER di Fabrizio Rizzi – MOTODIALETTO di Giovanni Mori

amapola

Tóla su dólsa-

amapola-

amapola-https://drive.google.com/open?id=0B1Qs6bQJmCewTGRkVEZ4d2tzWGM

prova audio inserimento