Autori scomparsi

Scriveva Renzo Pezzani che Jacopo Bocchialinì, autore del libro “IL DIALETTO VIVO DI PARMA, ha voluto con uno studio, che soltanto la grande cultura e l’affettuoso fervore potevano rendere vivo, provvido, definitivo, insegnare ai Parmigiani come si legge e si scrive il dialetto di Parma….cliccare su Jacopo Bocchialini per accedere ai testi 

JACOPO BOCCHIALINI 

 

Il 26 aprile del 2017 è morto Antonio Abbati all’età di 83 anni. Prezioso amico nostro, di Parma e del dialetto, ha scritto numerosi racconti che non erano tradotti dall’italiano ma che egli pensava e scriveva direttamente in dialetto. Nei suoi racconti traspare tutto l’amore per la sua città, i suoi borghi (bórogh tort in primis), la sua gente e i personaggi parmigiani che descriveva con realismo ma anche grande sensibilità. Stopaj, ad esempio, per lui non era solo quello che faceva ridere ma era un uomo di cui immaginava i drammi. Aveva empatia….Cliccare su Antonio Abbati per accedere ai testi

ANTONIO ABBATI